first_image

Ortona

Via Cavour, 24

66026 - Ortona (CH)

Tel. 085 90571

Fax: 085 9066037

Partita I.V.A. 00149620692

protocollo@pec.comuneortona.ch.it

Numero verde Comune: 800097077

Numero verde
Segnalazioni Ufficio Tecnico: 800011636

Polizia Municipale: 085 9066908

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

tostiano

bco

Immagine

Immagine

Calendario Eventi
<< Luglio 2019 >>
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

UNA FESTA DI SOCIALIZZAZIONE E CONOSCENZA

L’incontro sui progetti e le attività didattiche del Polo per l’Infanzia ortonese organizzate nell’anno scolastico 2018-2019

Il Nido d’Infanzia, le Scuole per l’Infanzia degli Istituti scolastici “Matilde Serao” e “Francesco Paolo Tosti”, il Centro Integrativo Prima Infanzia della Biblioteca, presenteranno i loro lavori didattici giovedì 13 giugno nel complesso di Sant’Anna. Bambini e famiglie, insieme alle educatrici e alle insegnanti, si sono dati appuntamento dalle ore 17 per socializzare con la città il progetto educativo di continuità che i bambini da tre mesi ai sei anni di Ortona hanno realizzato nell’anno scolastico 2018-2019. Una iniziativa coordinata dalle Scuole e dal Comune di Ortona, all’interno delle funzioni pedagogiche del Polo per l’Infanzia ortonese, che come ogni anno restituisce alla città le attività fatte. Centrale, quest’anno, è stato il progetto “Sosteniamo il nostro futuro” finalizzato ai diritti di cittadinanza attraverso un percorso di apprendimento di base per la lettura del mondo, sia naturale che sociale, e sviluppato all’interno degli obiettivi dell’Unione Europea in materia di acquisizione di competenze scientifiche.
«Grazie alla significativa collaborazione che ogni anno si realizza con le Scuole – dichiara l’assessore Ilaria Ortolano – il Polo per l’Infanzia del Comune di Ortona sta diventando sempre di più una esperienza che coinvolge tutti gli attori impegnati a coltivare i giovanissimi cittadini, dalle famiglie, agli insegnanti ai servizi per l’infanzia».