STRADE RURALI

Approvati i lavori per la sistemazione di alcune strade extraurbane

Il progetto elaborato dall’ufficio tecnico comunale prevede la sistemazione di diverse strade rurali del territorio comunale con fondi comunali iscritti a bilancio 2019.

«Si tratta di un impegno di 55mila euro – sottolinea l’assessore al Bilancio Marcello di Bartolomeo – che si aggiungono ai 150mila euro finanziati sempre per le strade rurali con un mutuo presso la cassa depositi e previsti e che si inquadra in una più generale programmazione che l’amministrazione comunale ha individuato per migliorare la viabilità e la sicurezza sulle strade comunali. Questo intervento redatto dall’ufficio tecnico comunale dopo il sopralluogo effettuato dai tecnici, è finalizzato alla eliminazione delle situazioni di maggiore pericolo prevedendo di ripristinare i tratti più ammalorati. Una manutenzione sulle strade extraurbane utile anche per le attività dei tanti agricoltori sul nostro territorio».Nel progetto approvato dalla giunta comunale è inserito l’elenco delle strade comunali interessate: via Licini a San Leonardo, strada comunale Villa Iurisci, fonte vecchia in località Villa Grande, zona Taverna nuova, zona Ruscitti-Renzotto, strada comunale Cailli, zona deposito Agip a San Pietro, via Moro a San Donato, strada comunale mulino a San Leonardo, Bardella, Villa Rogatti, Molino Valentino e Valle Secca. Saranno quindi sottoposti a manutenzione i punti di maggiore criticità sui manti stradali causati dall’usura dell’asfalto e dallo scorrimento delle acque piovane e non ultimo dai lavori di ripristino degli scavi eseguiti non a regola d’arte. Si prevede di ripristinare i tratti più usurati con la fornitura e posa in opera di conglomerato bituminoso, misto cementizio, misto granulare e massetto in calcestruzzo con rete elettrosaldata.Questo intervento segue i due progetti di sistemazione delle strade urbane e extraurbane previsti nella programmazione triennale delle opere pubbliche e già approvati con un finanziamento nel totale di 300mila euro presso la cassa depositi e previsti.