first_image

Ortona

Via Cavour, 24

66026 - Ortona (CH)

Tel. 085 90571

Fax: 085 9066037

Partita I.V.A. 00149620692

protocollo@pec.comuneortona.ch.it

Numero verde Comune: 800097077

Numero verde
Segnalazioni Ufficio Tecnico: 800011636

Polizia Municipale: 085 9066908

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

tostiano

bco

Immagine

Immagine

Calendario Eventi
<< Aprile 2019 >>
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5

LA MEMORIA NELLE PAROLE

Un laboratorio di scrittura della memoria per onorare la giornata nazionale dedicata al ricordo delle vittime innocenti delle mafie

In occasione della Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime innocenti delle mafie, che ogni anno è promossa il 21 marzo con legge dello Stato, domenica 17 marzo presso la biblioteca comunale di Ortona verrà proposto un laboratorio di narrazione della memoria in collaborazione con Libera Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie, nelle strutture del Comitato Regionale e del Presidio “Attilio Romanò” di Chieti.
“Dando continuità alle iniziative dello scorso anno, che videro la partecipazione del vice Presidente nazionale Daniela Marcone in un partecipato e sentito incontro presso il nostro Teatro Tosti - dichiara il Sindaco Leo Castiglione - quest’anno la nostra città è una delle tappe per preparare proprio le celebrazioni del 21 marzo”.

Il laboratorio dal titolo “Scripta volant, memoriae manent” si svolgerà per l’intera giornata di domenica a partire dalle ore 9 fino alle 19, e si concluderà con la elaborazione di testi narrativi sulle vite spezzate di alcune vittime innocenti delle mafie e della corruzione, che verranno pubblicati sul sito del Comune, inviati a Libera nazionale, e verranno letti in occasione della manifestazione abruzzese prevista a L’Aquila. “Un momento importante – sottolinea il vicesindaco Vincenzo Polidoro con delega alla cultura – che indica l’impegno della nostra Amministrazione sulla legalità e sulla giustizia come fattori fondamentali di cittadinanza”. Il laboratorio è progettato e guidato dal direttore della biblioteca Tito Vezio Viola ed è a numero chiuso in ordine di iscrizione. Le iscrizioni vanno comunicate in biblioteca (085 9087233).