BANDO PER IL MERCATO COPERTO

Pubblicato il bando pubblico per l'assegnazione dei nuovi box e stalli al mercato coperto

Con la pubblicazione del bando sul sito del Comune si è avviata la procedura di selezione per l'assegnazione delle concessioni d'uso per i nuovi posteggi e stalli al nuovo mercato coperto di Ortona. Dopo l'intervento di riqualificazione della struttura commerciale nel centro urbano della città e l'approvazione del nuovo regolamento comunale per il funzionamento del mercato si passa ora ad allargare l'offerta merceologica di venditori e produttori agricoli. Nello specifico il bando prevede l'assegnazione di 3 posteggi che sono già forniti di box destinati all'ortofrutta, 8 posteggi che prevedono l'installazione dei relativi box da parte dell'assegnatario e che sono riservati in base ai settori merceologici: 3 per bar-caffetteria-paninoteca, 2 come pescheria, 2 per la vendita di salumi e formaggi e 1 per le carni. Insieme ai posteggi più grandi che fissano un importo di canone mensile variabile dai 65 ai 130 euro, sono previsti anche 20 concessioni di stalli riservati ai produttori agricoli. Le domande di partecipazione possono essere inviate fino al 9 gennaio 2020 all'indirizzo di posta certificata del Comune di Ortona o tramite raccomandata postale da inviare all'ufficio protocollo. In caso di pluralità di domande per ogni singolo stallo o posteggio sarà stabilita una graduatoria con criteri che comprendono l'anzianità di iscrizione al registro delle imprese, le presenze maturate nel mercato coperto di corso Cavour e infine l'ordine cronologico di invio delle domande. La concessione dei nuovi posteggi e stalli prevede la durata di 12 anni. Tra le condizioni per lo svolgimento delle nuove attività è previsto che gli assegnatari dei posteggi da allestire con i nuovi box, dovranno realizzare le strutture uniformandosi al progetto dei box già realizzati dall'amministrazione e presenti nel mercato coperto. La spesa sopportata dagli assegnatari per la realizzazione e il montaggio dei box sarà comunque computata a sgravio del canone mensile di concessione. "Queste nuove concessioni andranno a completare l'operatività del mercato – sottolinea il sindaco Castiglione – offrendo nuove possibilità per gli operatori commerciali e i produttori agricoli e allargando i servizi per i consumatori che potranno usufruire di una scelta merceologica più ampia e diversificata partendo proprio dai prodotti a chilometro zero del nostro territorio. L'obiettivo dell'amministrazione è quello di dare una nuova funzione e vitalità al mercato coperto come luogo di scambi, di socializzazione e aggregazione e con questo intento abbiamo lavorato, completando la riqualificazione strutturale e prevedendo un nuovo regolamento, questo bando pubblico e da ultimo i lavori per la realizzazione di nuovi servizi igieni, progetto già approvato in giunta e attualmente in fase di procedura d'appalto".