first_image

Ortona

Via Cavour, 24

66026 - Ortona (CH)

Tel. 085 90571

Fax: 085 9066037

Partita I.V.A. 00149620692

protocollo@pec.comuneortona.ch.it

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

tostiano

bco

Immagine

Immagine

Calendario Eventi
<< Marzo 2019 >>
L M M G V S D
25 26 27 28 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

ACCORDO TERRITORIALE

Immagine

Approvata la convenzione che incentiva e promuove sul territorio comunale la stipula dei contratti a canone concordato

Un nuovo strumento a favore delle esigenze abitative sul territorio comunale di Ortona che contempera le esigenze dei vari attori, inquilini, proprietari di immobili e lo stesso Comune. Il nuovo Accordo Territoriale sottoscritto lo scorso 28 febbraio fra le organizzazioni della proprietà edilizia e quelle dei conduttori maggiormente rappresentative, è stato illustrato questa mattina in un incontro in aula consiliare, introdotto dal sindaco Leo Castiglione che ha sottolineato «l’importanza della convenzione che il Comune ha recepito con un atto di giunta e che riprende un percorso avviato diversi anni fa dall’allora assessore Giulio Napoleone, poi abbandonato e che oggi, grazie soprattutto alla volontà e all’impegno delle diverse sigle associative, va incontro alle esigenze dei nostri cittadini». L’accordo territoriale è redatto in attuazione della legge 431 del 1998 e del decreto del ministero delle Infrastrutture e trasporti del 16 gennaio 2017 e regola sostanzialmente il mercato delle locazioni definendo forme e durate contrattuali alternative al contratto libero, indicando i valori minimi e massimi dei canoni di locazione a uso abitativo per i contratti agevolati. L’ambito di applicazione dell’accordo ricalca il territorio comunale che per l’occasione è stato diviso in tre microzone comprendenti le diverse mappe planimetriche della città di Ortona. «Sul fronte comunale – ha ricordato l’assessore al Bilancio Francesco Falcone – sono previste una serie di agevolazioni di carattere fiscale per i proprietari di case mentre per gli inquilini il vantaggio deriva dall’applicazione dei contratti di locazione agevolati, nello specifico si tratta di una riduzione IMU dello 0,40% e TASI dello 0,25%. Abbiamo quindi recepito questa convenzione frutto di un costruttivo lavoro tra le varie rappresentanze, seguendo l’obiettivo di una politica della casa che promuove e agevola il contenimento dei costi per i cittadini». La soddisfazione del risultato raggiunto è stata sottolineata da Giuseppe Bucciarelli dell’UPPI e da Smeraldo Ricciuti della Feder.Casa Abruzzo che hanno sottolineato, in rappresentanza di tutte le organizzazioni coinvolte nell’accordo, la positiva collaborazione del Comune di Ortona per «rendere operativa questa convenzione e che dimostra una particolare sensibilità dell’amministrazione sui temi legati alla politica della casa. Un esempio che speriamo di replicare anche in altre realtà territoriali». Infatti nella convenzione sottoscritta l’amministrazione comunale si impegna a mettere a disposizione delle organizzazioni sindacali, un locale attrezzato dove poter svolgere tutte le attività d’informazione e comunicazione per i cittadini. Inoltre la convenzione con la relativa modulistica sarà pubblicata su una apposita sezione della pagina web comunale.